06/07/2022
Sandali gioiello alla cerimonia: un matrimonio che si può fare?

Sandali gioiello alla cerimonia: un matrimonio che si può fare?

E’ arrivato quel periodo dell’anno e questa volta è bene essere preparate. Dopo due anni di pandemia la prossima primavera ed estate saranno piene zeppe di matrimoni: coppie che da mesi aspettano il momento giusto per suggellare il loro amore, stanno finalmente trovando l’occasione perfetta.

Se anche tu sei stata invitata a diversi matrimoni sei finita nel posto giusto: qui parliamo di scarpe e di come scegliere quelle più adatte alla cerimonia della tua amica. Di solito il primo pensiero che abbiamo sono i sandali aperti: freschi, estivi ed eleganti, cosa chiedere di più? Scegliere un paio di sandali per un matrimonio è un buon punto di partenza ma per quale modello optare?

I sandali gioiello sono sicuramente i più gettonati. Ormai li consideriamo i sandali da cerimonia per antonomasia. Esistono però una serie di regole di galateo su come indossarli come si deve, senza sembrare fuori luogo, rimanendo sempre alla moda.

In questo breve articolo ve le presentiamo. Siete pronte a scoprire i piccoli segreti che vi aiuteranno nella scelta dei vostri sandali per il prossimo matrimonio? Bene, iniziamo.

Sandali gioiello: etichetta e stile

Esistono regole di bon ton ovunque: a tavola, nelle conversazioni, al lavoro. La moda non è da meno e i sandali estivi nello specifico vantano un buon numero di norme a cui attenersi. Eccone alcune:

  • Sandali con tacco a spillo: il tacco alto è il nostro go-to quando si parla di cerimonie. Secondo il galateo è da sfoggiare solo al calar del sole e senza dimenticarsi di pedicure e smalto. Ogni dettaglio conta per apparire elegante.
  • I sandali con tacco largo: sempre più alla moda negli ultimi anni, sono per l’etichetta i sandali da giorno per eccellenza. Non sono consigliati per le cerimonie, ma sono perfetti per una giornata in città. Attenzione a non superare i 5 centimetri di altezza: pena, piedi doloranti dopo 10 ore di utilizzo.
  • Sandali gioiello: il pezzo forte delle cerimonie, ma da indossare preferibilmente la sera. Con la loro texture luminosa riescono a farci apparire eleganti e raffinate e per questo vanno usati con il contagocce.
  • Collant , collant no: a prescindere dalla vostra preferenza, il galateo è molto chiaro nel dire che i sandali con tacco vanno associati sempre a un paio di calze che velano la gamba. Potrà sembrare un po’ anacronistico, ma è necessario conoscere la regola.
  • Parola d’ordine, semplicità: in fatto di scarpe, essere semplici è la chiave per il successo. Dei sandali gioiello a tinta unita saranno perfetti per la cerimonia. Non cercare di strafare, a meno che non sai perfettamente come abbinare le scarpe all’abito che hai scelto. Ricorda che la protagonista devi essere sempre tu, non ciò che indossi.

Sandali gioiello: quali le scelte migliori per un matrimonio

Se ora ci è chiaro come indossare i sandali aperti in generale, è arrivato il momento di capire come scegliere i sandali estivi per un matrimonio.

Il primo passo è sempre quello di farsi le giuste domande. Chiediti dove sarà la cerimonia, a che ora e soprattutto se hai già deciso che abito mettere. Già rispondendo a queste semplici domande, riuscirai a farti un’idea più chiara di cosa scegliere. In generale il nostro consiglio è di optare per sandali gioiello con tacco basso per la cerimonia diurna e sandali gioiello con tacco alto per la sera.

In quanto a colori sentitevi libere di indossare tinte accese di giorno, mentre di notte un classico nero o argento saranno perfetti per completare il vostro look. Per il resto, affidatevi al galateo dei sandali: poche regole che, se rispettate, vi faranno apparire eleganti, raffinate e pronte a festeggiare come si deve.

Leggi anche l’articolo: Anello di fidanzamento, fedina e fede nuziale: