Lifestyle

Come si cuce a macchina: i consigli per iniziare

Come si cuce a macchina

Una delle prime domande delle aspiranti designer di moda o di chiunque abbia il desiderio di prepararsi i vestiti senza l’aiuto di altre persone è: come si cuce a macchina? All’inizio può apparire complicato, ma con una buona dose di determinazione e una ferrea forza di volontà si possono ottenere numerosi risultati positivi. Di seguito alcuni consigli utili per iniziare a cucire a macchina, ma prima ecco un breve glossario dei termini che ricorrono spesso in tutte le principali guide per diventare sarte provette:

  • spolina: una bobina di piccole dimensioni posizionata sotto l’ago della macchina
  • crochet: presente dentro la macchina da cucire, più precisamente sotto l’ago, è il sistema utilizzato per inserire la spolina
  • filarello: la parte utilizzata per avvolgere il filo. Costruito in metallo, a differenza degli altri elementi citati qui sopra il filarello è posizionato nella parte superiore della macchina.

Come si cuce a macchina? La guida passo dopo passo

Prima ancora di iniziare a cucire a macchina, è importante scegliere un filo di qualità. Il motivo è semplice: maggiore è la qualità del filo utilizzato, più a lungo dureranno i vestiti e le altre creazioni che si realizzeranno con la macchina da cucire quando si sarà raggiunto un livello tale da potersi auto-definire sarte a tutti gli effetti. Quando si è acquistato un filo di buona qualità, si è pronte a iniziare.

Per prima cosa bisogna mettere il rocchetto sul porta filo, posizionato nella parte superiore della macchina. Il rocchetto va passato prima a sinistra quindi a destra, sempre passando attorno al porta filo, in modo da compiere un movimento in senso orario. A questo punto si può prendere la spolina (vuota, mi raccomando), con il filo che va fatto passare in uno dei suoi fori. Ora non resta che mettere la spolina sul filarello, quindi bloccare il filo e subito dopo spostare verso destra i filarello. Fatto questo, basta schiacciare il pedale della macchina per iniziare ad avvolgere il filo e quindi cucire.

Quando la spolina diventa piena occorre prima spostare il filarello verso sinistra, quindi rimuovere la spolina dalla macchina a cucire. Prima di inserire quest’ultima nel crochet (sotto l’ago dunque), ricordarsi di tagliare il filo. Il passo successivo consiste nel cambiare filo, passando a quello di sopra. Usando la mano destra si mantiene fermo il filo, con quella di sinistra invece lo si fa passare nelle guide. Ora inserire il filo all’interno del gancio, quindi farlo scorrere verso il basso fino a farlo passare sopra l’asse del piedino e infilarlo dentro l’ago.

Regolazioni per la macchina a cucire

Nella maggior parte dei casi è corretto usare il valore intermedio per ottenere un risultato soddisfacente. Se si lavora con i tessuti leggeri è preferibile far muovere la macchina lentamente, se invece si opera con i tessuti più pesanti la soluzione ideale è quella di impostare una regolazione sui valori più alti. Ricordarsi infine anche di regolare in maniera corretta la posizione dell’ago in base alle proprie esigenze, cioè nel caso si stiano svolgendo lavori di precisione oppure per le impunture.