25/09/2022
Tornare o no con la propria ex

Tornare o no con la propria ex?

Vorrei tornare con la mia ex, come posso fare”? “La mia ex vuole tornare con me, ne vale la pena riallacciare la relazione”? Nella vita può capitare di farsi queste domande. Valutare la possibilità di tornare con la ex non è una decisione che si può prendere a cuor leggero, prima di prendere una scelta in tal senso è importante farsi delle domande, ponderare a fondo i fattori che hanno portato alla rottura della relazione e chiedersi cos’è cambiato: perché la relazione dovrebbe andare bene? Esistono presupposti che fanno ben sperare in una storia felice e appagante? Per sapere come tornare con la propria ex approfondisci qui.

Come tornare con la tua ex

Decidere di riprendere la frequentazione con la propria ex a cuor leggero è la cosa più sbagliata che si possa fare verso se stessi: se ci sono mille dubbi, la paura e il timore iniziali sono davvero forti, forse è il caso di fermarsi e riflettere sui motivi che hanno portato alla rottura della relazione: i problemi e le motivazioni che hanno portato alla separazione si sono risolti del tutto o permangono ancora? È chiaro che se la risposta a questa domanda fosse “no”, riprendere la vecchia relazione è un grosso rischio, perchè può condurre nuovamente alla sofferenza aggravata dalla frustrazione del “doppio fallimento”.

Al riguardo non esiste una regola valida per tutti, ma c’è una premessa indispensabile da fare prima di decidere di riprendere una vecchia relazione: entrambi i partner avete lavorato su voi stessi per risolvere i problemi e le motivazioni che vi hanno portato alla rottura la prima volta? Se così non fosse non ha senso riprendere una relazione già fallita in partenza. È un elemento da non sottovalutare, perché la vecchia relazione, per andare bene la seconda volta, può funzionare solo se, entrambi i partner, avete passato del tempo lontano l’uno dall’altro e avete avuto modo di lavorare su voi stessi risolvendo i problemi che c’erano prima. Soltanto in questo modo la “vecchia” relazione può nuovamente decollare, questa volta senza esisti infausti.

Tornare con la ex se il sentimento è ancora profondo

Se il sentimento che si prova nei confronti dell’altra persona è ancora forte e profondo, forse vale la pena ritentare a riprendere la relazione. Certamente dopo una rottura è normale porsi tanti “se” e tanti “ma”, ma se il legame con la ex è stato molto forte, parecchio duraturo e intenso, è importante prendersi un po’ di tempo per riordinare le idee e capire, guardando dentro se stessi, se questo presunto “ritorno di fiamma” è un vero trampolino di lancio per riprendere la vecchia storia d’amore o è, viceversa, preferibile andare avanti per la propria strada. Ci sono alcune domande che certamente possono aiutare a chiarirsi le idee, per prendere la decisione migliore e capire se, davvero, vale la pena tornare con la propria ex.

Le domande da porsi prima di tornare con la propria ex

Perché la relazione con la propria ex è andata male? Quali erano gli aspetti dell’ex partner che portavano sofferenza? Porsi queste domande è fondamentale per capire se davvero vale la pena riprendere la relazione, e ciò non significa esaminare ogni singola cosa che potrebbe aver determinato la rottura, ma significa soltanto pensare alle motivazioni che provocavano reale e intensa sofferenza. Ci sono degli aspetti caratteriali che difficilmente le persone possiamo cambiare, tra di voi c’era un’importante incompatibilità? Il partner è aperto al dialogo o propenso a mantenere la propria individualità? Per valutare questi aspetti si può provare a suddividere le ragioni che hanno portato alla rottura in due categorie: le circostante interne ed esterne. Tra le motivazioni interne troviamo ad esempio l’infedeltà, il disinteresse e la mancanza di compatibilità.

Tra quelle esterne potremmo invece annoverare l’ingerenza di un membro della famiglia o la mancanza di tempo nella gestione di una relazione sana. Questi fattori vanno valutati bene prima di decidere di riprendere la vecchia relazione: queste cause, che di fatto hanno portato alla rottura, sono ancora presenti o non più? Porsi questa domanda è importante, e lo è anche chiedersi il grado di rispetto che la ex partner mostrava nel corso della relazione: era in grado di amare in modo sano? L’ex partner era propensa alle critiche o era capace di amare incondizionatamente? Saper guardare con sguardo critico ai fattori che hanno portato alla rottura della relazione è primo passo per capire se vale davvero la pena tornare con la propria ex.