10/08/2022
Riflettere sui propri errori è il primo passo per riconquistare tua moglie

Riflettere sui propri errori è il primo passo per riconquistare tua moglie

È questa la domanda che alcuni uomini, dopo una separazione, si pongono: ho commesso un errore e voglio riparare, ma come posso adesso “riconquistare mia moglie”? La fiducia è un elemento fondamentale in un rapporto sentimentale, quando il partner tradisce la fiducia di sua moglie recuperarla può essere difficile, ma certamente non impossibile. La fiducia viene meno nel momento in cui non si tengono i considerazione i sentimenti della partner e si dà priorità al proprio egoismo. Per riconquistare la propria moglie bisogna intraprendere un percorso emotivo tale da riguadagnare la sua fiducia e stima; come? In primis bisogna armarsi di pazienza, coraggio e consapevolezza, riconoscendo a se stessi i propri errori e facendo il possibile per rimediare. Se vuoi sapere come riconquistare tua moglie dopo la separazione approfondisci qui.

Che si tratti di tradimento, di un danno economico fatto alla propria moglie o a una delusione in generale, per riparare al proprio comportamento e riconquistare la propria moglie dopo la separazione, è necessario riflettere bene sui propri errori, capire il punto di vista del partner e acquisire coscienza del torto fatto alla propria metà. Se vuoi davvero recuperare la fiducia persa devi volerlo veramente e non soltanto a parole, impegnandoti affinché tua moglie capisca che hai compreso l’errore fatto e che non esiste più la possibilità che tu possa ripeterlo.

Per prima cosa è importante prepararsi ad accettare gli errori commessi, perché è proprio da questo che può partire il recupero della fiducia nei tuoi confronti. L’errore maggiore che si può commettere, infatti, è quello di “scaricare” una parte della responsabilità all’altro coniuge: se hai tradito la fiducia di tua moglie, e sei veramente convinto di volerla riconquistare, è necessario ammettere i tuoi sbagli a quattro mani, senza ribadire i presunti errori commessi dalla controparte. Dire alla propria moglie “ho sbagliato ma anche tu lo hai fatto”, oppure: “ho commesso errori ma solo perché tu eri impegnata, annoiata, apatica”, serve solo per giustificare e alleggerire i propri.

Se vuoi riconquistare tua moglie dopo la separazione devi sinceramente ammettere i tuoi errori, per permetterle di capire che sei davvero pentito e che lo stesso errore non potrà mai più ripetersi. Qualsiasi sia l’errore compiuto è bene evitare di far sembrare lei come la causa scatenante, perché in questo modo si riuscirà soltanto ad ottenere l’effetto contrario, e il conflitto non potrà risolversi.

Riparare i propri errori per riconquistare tua moglie

Per riconquistare tua moglie devi innanzitutto riparare ai tuoi errori, qualsiasi essi siano. La causa della rottura è stata una relazione extraconiugale? Non puoi pensare di riottenere la fiducia di tua moglie se prima non tronchi, in modo definitivo e immediato, i rapporti con la terza persona. Hai prodotto dei danni economici a tua moglie? Per riconquistare la sua fiducia devi ripararli e dimostrarle che hai preso piena consapevolezza del grave errore compiuto. Di qualsiasi errore si tratti, il primo passo per ripararlo è quello di risolvere le conseguenze negative che ne sono scaturite, in modo da dare un chiaro segno all’altra persona della propria volontà di recuperare quel rapporto.

Il dialogo come strumento per risolvere i conflitti e riparare ai propri errori

La comunicazione è sempre lo strumento vincente per superare i conflitti e, soprattutto nell’ambito di una relazione affettiva, riappacificarsi. Per riconquistare tua moglie devi prenderti le responsabilità delle tue azioni e spiegarle che farai tutto il possibile per riparare, e per farlo dovrai essere onesto e sinceramente intenzionato a recuperare il rapporto. Ciò significa che dovrai impegnarti molto, e soprattutto ogni giorno, per farle sapere che hai tutte le migliori intenzioni per riparare ai tuoi sbagli. Cerca di essere premuroso e di rappresentare per lei un concreto supporto: ascoltala sempre e cerca di essere impegnato attivamente nei suoi confronti.

L’importanza della trasparenza in un rapporto di coppia in crisi

Per riconquistare tua moglie devi cercare di essere più trasparente e prendere la consapevolezza che ci vorrà del tempo per riconquistare la sua fiducia. Essere trasparente significa non avere segreti e abbandonare la propria individualità per dimostrare al partner che non si hanno riserve e pretese di riservatezza nei suoi confronti: per farlo puoi farle vedere con chi sei connesso sui social-network in internet; facendole vedere i contatti del tuo telefono e mantenendoti sempre presente, cercando di rispondere alle sue chiamate senza ritardi o esitazioni.