25/09/2022
Coperture per parcheggi aziendali: quali sono le soluzioni migliori?

Coperture per parcheggi aziendali: quali sono le soluzioni migliori?

L’installazione di una copertura nel parcheggio aziendale può essere una buona idea per vari motivi.

Innanzitutto, la presenza di una struttura di questo tipo garantisce infatti alle vetture di personale e clienti una sicura protezione dagli eventi atmosferici (pioggia, neve, grandine, ma anche surriscaldamento).

Non solo: se è vero che uno spazio dotato di posti auto coperti è un plus sempre gradito ai visitatori, una copertura per parcheggi aziendali avrà anche l’effetto di migliorare l’immagine dell’attività.

Il mercato presenta una vasta gamma di proposte per chi voglia dotare i propri spazi aziendali di una o più coperture per auto, ma sono numerosi i fattori su cui riflettere prima di sceglierne una.

Tettoie, pensiline, gazebo; in kit, prefabbricate o su misura; in ferro, acciaio, legno, alluminio, policarbonato; fisse o mobili, e ancora ombreggianti o antigrandine: proviamo a fare un po’ d’ordine per orientarci tra le varie soluzioni di coperture per parcheggi.

Soluzioni in kit

Le soluzioni in kit assemblabili hanno un sicuro appeal: spesso dotate di bell’aspetto e quasi sempre di un prezzo decisamente competitivo (se ne possono di tanti tipi anche su Amazon), per questo attraggono l’attenzione di molti.

D’altro canto molte di queste strutture sono realizzate in legno, un materiale bello ma particolarmente soggetto alle ingiurie del tempo e degli eventi atmosferici. A dispetto dell’iniziale investimento contenuto, possono quindi comportare spese di manutenzione maggiori; sul piano estetico, inoltre, queste strutture evocano più l’evento musicale o il parco acquatico che l’immagine di essenzialità e rigore che molte aziende vorrebbero trasmettere.

Esiste l’alternativa in policarbonato, materiale più pratico e “asettico” ma non annoverabile tra i più resistenti.

Un altro svantaggio delle soluzioni in kit è la poca flessibilità: sarà improbabile che una struttura di dimensioni predefinite si adatti perfettamente all’ambiente al quale è destinata.

Coperture e tettoie modulari

Flessibilità e customizzazione sono invece tra i requisiti di punta delle coperture su misura.

Di natura solitamente modulare, tali strutture sono realizzate per lo più in materiali performanti come ferro zincato, acciaio e alluminio. L’installatore sarà in grado di progettare una soluzione su misura in tutti i sensi: spaziale, funzionale, estetico.

In questa categoria risiede la più ampia possibilità di scelta da parte dell’acquirente: sarà possibile optare per strutture ancorate al terreno o amovibili grazie a plinti; a seconda della natura dello spazio di destinazione si potranno sfruttare muri già esistenti oppure realizzare strutture autoportanti.

Anche per quanto riguarda materiali e funzionalità della copertura l’installatore di tettoie per parcheggi aziendali su misura è in grado di fornire diverse alternative: dal telo in mesh (magari nei colori del vostro logo) adatto per riparare le auto dal sole a quello impermeabile, perfetto scudo contro pioggia e grandine; fino alla novità della pensilina fotovoltaica, ecologica e in grado di fornire addirittura un incremento di efficienza energetica alla vostra sede di lavoro.

Il gazebo

Merita un’attenta valutazione l’ipotesi di ricorrere a un gazebo per auto,

Anche se il concetto di gazebo è legato a strutture rimovibili tipiche di giardini o eventi, in realtà sul mercato sono presenti anche numerosi modelli di gazebo e tendoni professionali per la copertura delle auto.

Si tratta di strutture in metallo (generalmente alluminio o acciaio) sormontate da un robusto telone in PVC in grado di fornire alle vetture una protezione a 360 gradi.

Gradevoli alla vista, a differenza della più canonica pensilina i gazebi possono anche essere dotati di tende laterali per garantire un ulteriore riparo mentre – proprio come le tettoie – quelli pensati specificamente per la copertura delle auto presentano l’irrinunciabile requisito della modularità.

Grazie all’ampia superficie tessile si prestano a ogni tipo di personalizzazione; inoltre richiedono una manutenzione davvero minima.

Di facile e rapida installazione, i gazebi rappresentano generalmente una soluzione pratica anche sul temibile fronte burocratico: se infatti è vero che ogni Comune ha le sue regole e che è sempre consigliabile recarsi presso l’ufficio tecnico per accertarsene, non comportando opere murarie è verosimile che l’installazione di uno o più gazebi ricada in regime di edilizia libera.