Recensioni

Il primo PC pieghevole al mondo in pre-ordine a 2.799 euro

Il primo PC pieghevole al mondo in pre-ordine a 2.799 euro

Aspettiamo tutti l’uscita del ThinkPad X1 Fold, il tablet pieghevole per Windows di Lenovo sin dal CES di quest’anno. C’è ancora un po’ di strada da fare, ma Lenovo ha finalizzato i dettagli finali del progetto ed è pronto a procedere con i preordini per il primo PC a schermo pieghevole al mondo. Il prezzo: 2.799 euro.

Data la quantità di ingegneria, e naturalmente il fattore novità, questo sembra un buon affare, almeno rispetto a dispositivi come il Galaxy Fold o il Microsoft Surface Duo. Il ThinkPad X1 Fold è una macchina con Windows 10 Pro (e non Windows 10X, come già detto) con un processore Intel Core non rivelato, 8GB di RAM e fino a 1TB di memoria SSD. Due porte USB-C sono incluse intorno al display pieghevole, che supporta una docking station, uno stilo e un sistema di altoparlanti Dolby.

Ma chi se ne frega dei componenti? Questo è solo una parte dell’iceberg di questo ThinkPad X1 Fold, dato che la caratteristica più interessante è ovviamente il display. Il pannello OLED QXGA misura 13 pollici con un rapporto 4:3 e una risoluzione di 2.048 × 1.536 pixel. Secondo Lenovo, raggiunge una luminosità di 300 pidocchi e offre il 95% della gamma di colori DCI-P3.

Non è la prima volta che vediamo il PC pieghevole di Lenovo, anche se alcune cose sono cambiate da gennaio e dal suo debutto al CES 2020. Sulla base dei feedback delle dimostrazioni dei media, nonché dei test effettuati dal team Lenovo nel mondo reale, sono state apportate diverse modifiche e regolazioni, sia all’hardware che al software.

Ad esempio, il bordo in silicone intorno al display pieghevole è stato migliorato, con Lenovo che sostiene che ora è più resistente. Anche l’angolo del supporto è stato regolato e l’anello dello stilo si trova ora sull’accessorio della tastiera invece che sul coperchio. Il rivestimento in pelle sul retro è ora più resistente. Dal punto di vista del software, le personalizzazioni di Lenovo per Windows 10 sono state migliorate. Secondo l’azienda, il cambio di modalità è ora più efficiente quando si passa da una presentazione all’altra e da un orientamento all’altro. Ciò avviene soprattutto quando si posiziona la tastiera Bluetooth opzionale, nel qual caso la piega riconosce che è stata attaccata e regola di conseguenza l’uso del display.

Quando è completamente aperto, si ottiene un’esperienza desktop standard di Windows, ma piegato, in “stile laptop”, la metà inferiore dello schermo può essere utilizzata per una finestra separata o una tastiera touch. Naturalmente, poiché si tratta di un ThinkPad, si ottiene anche una tastiera Bluetooth che può essere appoggiata sullo schermo stesso o essere posizionata accanto ad esso mentre si utilizza il supporto di X1 Fold per tenerlo in mano. La tastiera si ricarica senza fili dal tablet stesso.

Il ThinkPad X1 Fold è dotato di una telecamera frontale da 5 megapixel per conferenze, che include un sensore IR per Windows Hello. A 997 g (meno la tastiera) e misura 16 x 23,62 cm da chiuso, dovrebbe essere un compagno di viaggio straordinario, anche se non si opta per la connettività 5G. Lenovo dice che offrirà 11 ore di autonomia della batteria.