Recensioni

Quali sono i migliori siti dropshipping in Italia?

Quali sono i migliori siti dropshipping in Italia

L’ecommerce in Italia si conferma un settore trainante per l’economica. Non a caso sono sempre più gli imprenditori che prendono coraggio e decidono di spostare il loro business sul web. Sono sicuro, infatti, che anche tu stai pensando di dar vita alla tua attività commerciale ed iniziare così a vendere, e fatturare, attraverso il tuo sito web. Eppure le varianti da prendere in considerazione sono davvero moltissime e non è affatto semplice cominciare da zero. I costi, infatti, tra merce, sponsorizzazioni, spedizioni e magazzino possono essere davvero molto elevati. A questo c’è da aggiungere che i margini sul web sono relativamente più bassi rispetto ai negozi fisici. Ricorda, infatti, che creando un’attività online sarai costretto a confrontarti con colossi come Amazon e eBay che offrono prezzi decisamente competitivi. Per fortuna, anche in Italia, esiste una metodologia di vendita che sta letteralmente spopolando nel settore e-commerce. Stiamo parlando della metodologia del Dropshipping. Questa metodologia ti permette di rivendendere il prodotto di terze persone. Come? lo spiegheremo a breve, indicandoti anche quelle che riteniamo essere i migliori siti di Dropshopping in Italia.

Come funziona il Dropshipping?

Prima di cimentarti in questa tua nuova attività commerciale, è bene che tu abbia un’idea chiara sul dropshipping capendo bene quali sono i pregi e i difetti di questa pratica. Come dicevamo, vendere in dropshipping, significa sostanzialmente vendere prodotti che non si hanno fisicamente nel magazzino. Attraverso questa tecnica, non dovrai fare altro che preoccuparti della promozione dei tuoi prodotti attraverso il tuo e-commerce, facebook, instagram, insomma qualsiasi piattaforma che ti consenta di proporre i tuoi prodotti. Una volta effettuato l’acquisto da parte di un cliente, non dovrai fare altro che trasmettere il tuo ordine alla società che venderà realmente il prodotto e si occuperà anche delle spedizioni. In questo modo risparmierai tantissimo sulle spedizioni e sul magazzino e non dovrai preoccuparti dell’assistenza al cliente. Di contro, però, il tuo margine potrebbe essere inferiore e non avrai controllo diretto sulle tempistiche di spedizione del prodotto.

AliExpress

Il primo sito che andiamo a presentare è Aliexpress. Aliexpress è considerato uno dei colossi cinesi in fatto di e-commerce e ti permette di rivendere i propri prodotti sul tuo sito. Accogliere, infatti, il sistema del dropshipping permettendoti di scegliere tra migliaia di prodotti a catalogo collocati in più di 40 categorie differenti. La registrazione è gratuita e i prezzi sono decisamente accessibili. Di contro, essendo i prodotti situati in cina, i tempi di spedizione potrebbero essere abbastanza elevati.

DealerPoint

DealerPoint è un altro sito web molto famoso che permette di mettere in contatto i dropshippers con i clienti finali. Nato nel 2006, è specializzato soprattutto in prodotti legati a tecnologia ed informatica e propone prodotti di alta qualità. La società è presente fisicamente in Italia e permette, dunque, tempi di spedizione abbastanza celeri, a fronte di prezzi estremamente competitivi. Se il tuo sito web si rivolge ad un pubblico amante delle nuove tecnologie, allora farai affati d’oro grazie a DealerPoint.

BestIT

Un altro colosso del settore informatico è BESTIT che ti permette di rivendere prodotti di elettronica e consumo e distribuirli rapidamente su tutto il territorio italiano. I prezzi sono decisamente competitivi e ti permettono di ottenere un buon margine sulle vendite. Si tratta di un’azienda presente fisicamente in Italia che può contare su svariati anni di esperienza nel settore che la rendono tra i partner più affidabili nel dropshopping.

Conclusioni

Come avrai avuto modo di vedere, sono davvero molte le società che offrono il servizio di Dropshipping per i loro clienti. Potrai creare il tuo e-commerce con un budget decisamente basso ed investire le tue risorse economiche sulla sponsorizzazione effettiva dei prodotti a catalogo. Questa metodologia sta prendendo sempre più piede, non solo grazie ai costi contenuti, quanto all’affidabilità e la possibilità di inserire nel proprio catalogo una vasta scelta di prodotti diversi, che ricoprono anche diverse categorie merceologiche. Il droshipping, infatti, viene utilizzato non solo su merci di consumo come elettronica, abbigliamento ecc, ma anche su generi alimentari e di primo consumo. Non ti resta che lanciarti in questa nuova sfida, affidandoti ad un grosso player del settore che possa permetterti di gestire le tue vendite in modo semplice ed efficace.