Tecnologie

Centrale antifurto di qualità: cosa sono?

Centrale antifurto di qualità: cosa sono?

Oggi avere un antifurto è molto importante per la salvaguardia del proprio immobile, oltre che delle persone care e dei beni che si possiedono. Ogni allarme è composto da diversi elementi, fra cui la centrale che rappresenta il cuore dell’intero impianto. In mancanza il sistema non potrebbe funzionare.

Antifurto e centrale: aspetti generali

Come spiegato, dunque, la centrale si rivela il fulcro primario di qualsiasi sistema di allarme. Serve, infatti, a mettere in funzione e disattivare l’allarme. Sul mercato oggi si possono trovare varie tipologie di centrali, che differiscono fra loro non solo per funzionalità, ma anche per numero di zone da gestire. Alcune, inoltre, sono equipaggiate con l’interfaccia wireless, mentre altre integrano il combinatore GSM. Quello che bisogna sapere è che ogni centrale consente di impostare, quindi di configurare, le varie zone in base alle specifiche esigenze. Ad ogni zona, inoltre, si possono associare un numero variabile di sensori. Così facendo sarà ad esempio possibile attivare l’allarme solo in determinati punti della casa.

Questo è un aspetto molto importante, perché in certe situazioni può essere utile mettere in funzione solo l’allarme perimetrale e quello sui serramenti. Quando invece si rimane fuori casa si potrà attivare l’antifurto completo. Grazie all’attivazione parziale dell’antifurto si riesce ad individuare con precisione i punti in cui avvengono le intrusioni e a distinguere eventuali falsi allarmi. Tante volte, infatti, capita di ricevere una telefonata o una notifica per errore. Quando l’allarme, tuttavia, scatta anche all’interno, allora l’intrusione è certa. Alla luce di tutto ciò è fondamentale che le zone vengano gestite non solo in base a come è conformato l’edificio, ma anche alle abitudini delle persone che abitano nell’appartamento.

Le centrali di ultima generazione

Il settore degli antifurto ha fatto grandi passi in avanti negli ultimi tempi e oggi si possono trovare sistemi sempre più sofisticati e che rilevano le presenze indesiderate con la massima precisione. La centrali vengono messe a punto con grande attenzione e sfruttano le più moderne tecnologie, anche per consentire una facile gestione a distanza. I proprietari degli immobili riescono in questo modo ad impostare le funzionalità dell’antifurto tramite il proprio smartphone o computer collegato a Internet. Le migliori centrali che oggi si trovano in commercio utilizzando speciali software, che vengono sviluppati direttamente dall’azienda produttrice, proprio per permettere il controllo da remoto attraverso lo smartphone.

Quanto alla frequenza bisogna fare delle precisazioni. Un tempo le centrali sfruttavano la frequenza singola, ma ora le cose sono notevolmente cambiate e si stanno sempre più diffondendo quelle a frequenza multipla. Si tratta, infatti, di centrali maggiormente sicure, che vengono associati agli impianti senza fili ed eliminano il problema dei falsi allarmi. Questo genere di centraline professionali vengono molto apprezzate per la versatilità, in quanto permettono di gestire un gran numero di zone.

Centraline allarmi: considerazioni finali

L’assortimento degli antifurto è attualmente piuttosto variegato e ricco di soluzioni che soddisfano al meglio esigenze diversificate. In fase di acquisto è sempre meglio puntare su centrali antifurto di elevata qualità, dotate di un web-server che permette il controllo delle periferiche da remoto con la connessione a Internet. Oltre a dialogare con i vari sensori, consentono anche di conoscere il livello di carica della batteria. Ulteriore punto di forza di queste centrali è che si possono comandare scaricando l’apposita applicazione sul proprio smartphone. Così facendo si potrà attivare o spegnere l’allarme durante i vari momenti della giornata, ma anche comandare le uscite domotiche. Nella maggior parte dei casi le centrali sono vendute assieme al pratico telecomando che serve anche a selezionare il programma giorno o notte. Come è facile intuire, la gestione complessiva si rivela molto semplificata e alla portata di tutti.