Categorie
Recensioni

Come si scrive la recensione di un libro: tutti le linee guida che devi conoscere

La recensione di un libro deve seguire delle tecniche ben precise: il lettore deve poter avere a sua completa disposizione un giudizio critico e consapevole sui temi, sui personaggi e sulla ritmica di un testo. Di conseguenza, è fondamentale approcciare il lavoro con la giusta competenza. Quali sono i fattori da tenere in considerazione? In che modo possono essere impiegati per riuscire a dare vita a un prodotto che sia utile e oggettivo, così da direzionare i gusti e le aspettative di chi ancora deve stringere tra le mani un romanzo e/o saggio?

Per rispondere a questa domanda abbiamo scelto di aprire una breve panoramica informativa in merito alle linee guida must-know con cui riuscire a scrivere una recensione di un libro: ecco cosa sapere.

Recensione di un libro: quali sono i suoi obiettivi?

Immagina di avere di fronte a te un testo da revisionare: lo sfogli, lo leggi con estrema attenzione e inizia a farti un’idea del messaggio letterario che l’autore ha scelto di veicolare al suo lettore. Il nostro primo consiglio è quello di appuntare le impressioni più importanti fin dalla prima pagina. In seguito, infatti, avrai già del materiale da impiegare per la stesura della tua recensione critica.

  • Introduci il libro: il tuo lettore non sempre conosce il titolo di cui stai parlando. Di conseguenza, è bene che fin dalle prime righe sia possibile risalire al nome dell’autore, alla casa editrice, all’anno di pubblicazione al macro-genere letterario a cui il testo appartiene. Non dare nulla per scontato: sei a disposizione del tuo lettore proprio per fugare ogni suo dubbio.
  • Racconta la trama (ma non troppo): il tuo scopo è quello di spingere il tuo interlocutore alla lettura (o meno) del testo che hai scelto di recensire. Svela alcuni dettagli della storia (l’ambientazione, il periodo storico in cui i personaggi agiscono, alcuni elementi di suspense e attesa) ma evita di arrivare al finale. Lo spoiler è assolutamente vietato!
  • Sfrutta a tuo vantaggio alcune citazioni: molto spesso, il tuo lettore è interessato a farsi un’idea dello stile che l’autore del libro ha usato in tutto il corso dell’opera. La penna è fondamentale: per questo motivo, scegli delle frasi che hanno già catalizzato la tua attenzione e riportale all’inizio o alla fine della tua recensione. Inoltre, ricorda sempre di usare le virgolette e il corsivo (aggiungendo il numero della pagina da cui hai estratto le citazioni che hai scelto!)

Recensione di un libro: interpretazioni e valutazioni

La recensione di un libro ha lo scopo di trasmettere il pensiero di un lettore, la cui analisi sia oggettiva e 100% spontanea. Di conseguenza, nella seconda parte del testo, puoi sbizzarrirti con la condivisione della tua personale chiave di lettura. Il romanzo è riuscito a trasmettere il suo messaggio? In che modo? Sei stato in grado di cogliere fin da subito lo scopo della narrazione, oppure hai dovuto riflettere anche a seguito della lettura dell’ultima pagina? In altre parole: qual è la morale della favola?

Usa un lessico vario e semplice, ma tieni sempre di vista gli obiettivi che ti sei prefissato: se è la prima volta che ti cimenti in un esperimento del genere, opta per una scaletta (una sorta di scheletro narrativo) da compilare mediante le risposte a tutti gli interrogativi più comuni che il lettore potrebbe avere nel momento in cui legge le tue parole.

Infine, sii critico: non è sufficiente scrivere che un testo è eccezionale o speciale per trasmettere l’anima di un romanzo. Devi cercare di essere un vero detective della parola, così da emozionare e coinvolgere il tuo pubblico! Infine, rileggi con attenzione, correggi qualche refuso sintattico e grammaticale, e pubblica la tua recensione: i risultati saranno assicurati!